Archive for novembre 2008

h1

29 novembre 2008

Tornare bambini

Come è facile trascurare le qualità di una persona: la sua bontà, la sua capicità di essere accogliente, il suo spirito di collaborazione, la sua capacità di perdonare. Ci lasciamo sedurre da cose che non ci danno mai un vero appagamento: il potere, i soldi, l’immagine. A un bambino non importa che lavoro fai, o di che colore è la tua pelle; a un bambino importa se stai con lui, se può giocare con te.  I bambini trovano la felicità nelle cose a cui i grandi non danno importanza: imparare a tagliare con le forbici, impastare con le mani acqua e farina, sporcarsi di fango, imparare a salire una scala, abbracciare chi amano, nascondersi e farsi cercare. I bambini sono felici: i loro bisogni sono semplici. Poi crescono e…. dimentichiamo. Diventiamo così incapaci di provare momenti di felicità. Ci vorrebbero degli stage obbligati, ogni 5 anni, per ricordare come si fa. Professori i bambini.

Colonna sonora Il ballo del qua qua Romina Power

Annunci
h1

26 novembre 2008

h1

23 novembre 2008

foto 67777773-thumb

h1

19 novembre 2008

A VOLTE RITORNANO

In questi giorni nella mia vita, sono riapparse, dopo tanti anni di silenzio, persone che non sentivo  da tempo. Succede nella vita, si cambia casa, città, lavoro, abitudini,  e ciò che faceva parte della nostra quotidianità, pian piano si stempera e si perde nei nostri andirivieni.

Ma qualcosa che ci univa a quella persona resta. Un legame che non oso definire amicizia. Questi sono conoscenti? Compagni di lavoro? Ecco si,  forse queste parole  sarebbero più appropriate per i rapporti di oggi. La parola amicizia assume, per me, un significato spirituale profondo, molto simile al sentimento dell’amore; ma se possibile, ancora più importante del sentimento che unisce anima e corpo due persone. L’amore è caratterizzato da un groviglio di contraddizioni, il cui filo, formante il gomitolo, è il “possesso”. Nella prima fase dell’amore, quella dell’innamoramento, si vuole l’esclusiva, il possesso della persona amata. Si cerca la solitudine della coppia, si esclude il resto del mondo. Nell’amicizia questo non può essere. L’amicizia è condivisione ma anche e sopratutto libertà. Nell’amicizia i difetti dell’altro, non fanno soffrire, si accettano perchè se ne può parlare apertamente, senza che succeda un finimondo di incomprensioni e frustrazioni.  Nell’amore si può mentire e si può venire perdonati; l’amicizia non ammette sotterfugi, bugie, mezze verità: se tradisci una volta un amico lo hai perso per sempre. Perchè l’amicizia è la libertà della sincerità. Perchè l’amicizia è leggera, non è passione. L’amicizia non è mai sacrificio, ma è semplice dono. Non chiede niente se non la condivisione di un ideale. L’amicizia non sopporta le chiacchiere a vuoto e nemmeno le esagerazioni. Gli amici sono uniti da ciò che è più difficile da realizzare, in un mondo complesso come il nostro, la semplicità. Forse l’amicizia oggi è più facile si realizzi sulla rete. Qui, se si vuole, non c’è non possesso, né menzogna; qui, se si vuole non c’è niente da ottenere, se non una visita e un pensiero. Qui c’è il dono della condivisione, la libertà della scelta.

In questa grandissima piazza c’è la possibilità di incontrare l’universo mondo. E come avviene nella vita materiale è possibile, e forse più facile, trovare un amico.

 

 

Colonna sonora Wish you were here, Pink Floyd

 

 

 

h1

Micky ti adoro

13 novembre 2008
h1

12 novembre 2008

Non ci riesco

ma se fossi capace posterei un video di Miriam Makeba

quello dove canta Pata Pata

Quella che fa:

Sat wuguga sat ju benga sat si pata pat   

Sat wuguga sat ju benga sat si pata pat   

h1

5 novembre 2008

barakYES,WE CAN!

Si, possiamo essere meno cinici, perchè si, possiamo credere ai sogni. Si, possiamo cambiare pelle. Si, possiamo agire e vedere i risultati. Si, possiamo credere che esista davvero la democrazia e la libertà. Si, possiamo, perchè avevamo un sogno e si è realizzato. Si, perchè sappiamo che sarà duro, che sarà difficile, ma oggi sappiamo che tutti insieme potremo costruire un mondo migliore. "

“I’ m asking you to believe.

Not in my ability to bring about real change in Washington….

I’m asking you believe in yours”. Barak Obama.

 

Colonna sonora We shall overcome Joan Baez

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.