Archive for settembre 2009

h1

Ho visto cose

28 settembre 2009
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare… navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire… (Blade Runner)

La realtà supera di gran lunga la fantasia. Mi sembra davvero di vivere su un pianeta sconosciuto.
Il discorso del puffo alla festa del partito era qualcosa di surreale…

Annunci
h1

Filippo Facci e il problema

25 settembre 2009

E Filippo Facci scrive ora su Libero, mica sul Manifesto.
Se ce l’ha lui il problema… le donne, i gay, le persone deboli che dovrebbero dire?
Poi lei, povera, dopo un anno denuncia Repubblica, perchè l’ha offesa nle riportare ciò che scrivono in giro per il mondo.
Che sbaglio! Farà i conti con un altro di destra: Guzzanti padre.

h1

I poeti lo sanno…

21 settembre 2009
h1

Transition Strategy

18 settembre 2009

petaloSi usano parole straniere per non assumersi la responsabilità di spiegare il perchè.

Perchè l’Italia non ripudia più la guerra?

Per quanto tempo ancora accetteremo che i nostri ragazzi  si trasformino in   carne da macello per poche migliaia di lire.
Per quanto tempo ancora accetteremo che i nostri fratelli afgani vengano bombardati, bruciati, eliminati, per il controllo di territorio che permetta il passaggio di una pipeline.
Per quanto tempo ancora ascolteremo discorsi ipocriti che finiscono con:""nel fiore degli anni"

h1

Mi specchio nei tuoi occhi

14 settembre 2009

Mi specchio nei tuoi occhi

e mi riconosco finalmente.

Credevo di essere e non ero.

Pensavo di vivere e morivo.

Lentamente. Nei tuoi occhi

mi specchio e vedo il vero

che nascondevo in me.

Io sono ciò che vedo in te.

Tu mi guardi ed io mi scopro.

Tu mi specchi ed io mi ritrovo.

E la paura di perdere questa verità

mi strazia per la troppa luce.

Perdere le tue mani che mi rendono

un corpo, lo ridisegnano, lo ridefiniscono.

Perdere la tua bocca che mi rende

la vena del mio essere infinito.

Divino è ciò che puoi essere in me.

Padrone della mia scoperta.

Nei tuoi occhi io sono.

Guardami e sarò

libera finalmente di te.

h1

S-censuriamoci tutti

2 settembre 2009
Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.