Archive for marzo 2010

h1

Lo specchio di Biancaneve

27 marzo 2010

Da quando ho letto che il dittatore ha riutilizzato in questi giorni la storiellina dello specchio (l'aveva già utilizzata per Renato Soru), per attaccare l'onorevole Bresso dal punto di vista fisico, (come se lui fosse bello), sto pensando ai parallelismi che ci sono tra lui e la strega di Biancaneve.
Come la strega di Biancaneve infatti, questo pover'uomo (….) ha paura dei confronti.
Vorrebbe essere l'unico uomo al mondo, non avere nessun rivale con cui misurarsi.
Perchè se si misura, poverino non si riprende più.
Per questo non si guarda che fuggevolmente allo specchio….
Io me lo immagino la mattina che interroga lo specchio con la fatidica domanda.. ("specchio, specchio delle mie brame…), e si controlla le rughe e la pelata colorata e cerca conferme.
E lo specchio lì a ribadire: " ma lo vuoi capire che ci vuole poco per essere migliore di te"…
Cerca conferme ma lui sa benissimo cosa c'è sotto il trucco, il lifting, il doppiopetto e le cravatte marinella… per questo non si guarda, ma cerca conferme negli occhi dei servi.
Il naso adunco con il porro sul naso, le rughe, la gobba, la bocca sdentata, alla fine si riveleranno anche agli spettatori.
 Non è patrimonio soltanto della regina cattiva che è padrona assoluta del regno, ed ha, ai suoi piedi tutti (pure il re…), e paga il cacciatore per far fuori la rivale.
Lui sa chi è veramente; per questo non si fa nemmeno la barba la mattina, ma ha un barbiere personale che gli evita di guardare il suo bluff.
Per questo non sopporta chi gli dice la verità, e riversa sul nemico le sue paure e le sue idiosincrasie.
Vabbe, però la mela avvelenata l'ingenua fanciulla se la trangugia una volta sola…
Se si fa fregare un'altra volta, dopo i tarantini, le noemi, i bertolaso e  la spazzatura e l'aquila e mills e i lodi e i cosentino e i gasparri e i bondi cicchitto e bertone e ..
allora ditelo….. e
e allora ha ragione luttazzi:
i biancanevi italiani sono masochisti e godono nel…. bip bip bip…

P.S. I siti per le centrali nucleari sono già individuati: in Sardegna per esempio pensano di piazzarne uno in provincia di Oristano… però la regina di biancaneva ce lo dirà dopo le regionali….

Annunci
h1

Una bella giornata

21 marzo 2010

E dal cuor nasce un filo di speranza e mi riempie l’oggi.
Ma si, ci siamo: siamo usciti dalla crisi (meglio degli altri, ovviamente), e non capisco tutto queste lamentele e addirittura questo rinchiudersi all’Asinara per il reality dell’Isola dei poveri disoccupati. Il grande capo ha parlato e ci ha rassicurato sulle sorti progressive e magnifiche del popolo italiano.
Cota congiungerà l’Altantico al Pacifico.
Bertolaso darà un vaucher a tutti coloro che vorranno curarsi la cervicale a Roma, nella SPA degli amici (gentili come fiorellini primaverili: Anemoni), dove ha trovato sempre grande giovamento.
I medici amici sconfiggeranno il cancro,
e arriveremo a 130 anni di vita,
e sarà due volte Natale
e festa tutto l’anno
pure i preti si sposeranno (Ratzinger ci sta già pensando, dato che i suoi sottoposti frustrati da anni di divieti, si sfogano sui minori), cosi i ragazzi  finiranno di pensare di essere, loro, sbagliati, e di martoriarsi con decenni di sensi di colpa.
Non pagheremo più le tasse,
andremo in vacanza quando ci va… (alla faccia di Brunetta)
e tutti gli uomini avranno una figa a disposizione e un cappotto di Burberry, anche se vivono al sud dove d’inverno ci sono sempre 25°, e protare un cappotto è solo per far vedere che sei di una classe potentata; e le donne avranno un clone di Roul Bova (uno che non parla, fa) a disposizione, e una pelliccia con tanto di boccoli gratis stile Santanchè.
Tutti a turno al Billionere in estate e a Cortina d’inverno.
E l’amore vincerà…. (mi vedo già circondata da coloro che mi hanno sempre sussurrato “ti amo” )
Ecco oggi sto davvero meglio, rispetto a ieri.
Quel giuramento con la mano sul cuore (“quale mano” ha chiesto una signora sul palco all’ordine del capo; ecco, io una come quella, una che non sa usare le mani nel modo giusto, ecco… quella non avrebbe diritto di stare su quel palco…), quel giuramento, dicevo, mi ha come tranquillizzato, come rasserenato dato una speranza: sono alla frutta.
Lui sembrava Vanna Marchi nei suoi momenti migliori, con accenni simili al guru che hanno arrestato a Roma la scorsa settimana… quello che prometteva ti cambiava il karma….
E quella gente che stava ad ascoltare, mi faceva un po’ pena, proprio come i clienti di Vanna Marchi, o gli adepti del santone romano, che non sono tanto sicura fossero in grado di intendere e di volere quando si facevano fregare da quei delinquenti.

Bella domenica oggi. Ho la speranza che la Verità arriverà a far luce sul banditore imbroglione.
 
 

h1

ci sono donne che

7 marzo 2010
Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.