Archive for aprile 2009

h1

Genti Arrubia

26 aprile 2009

IMG_0538E poi tornare e ancora e siamo liberi di uscire dalla schermata dall’attimo

 

Annunci
h1

Grazie Signora.

22 aprile 2009
h1

Un tempo per ridere e un tempo per piangere

15 aprile 2009

Nel cosiddetto Vangelo di Giuda, Gesù ride spesso. Ride dell’ottusità degli apostoli, ride dell’indegnità delle chiese e dell’inferiorità del loro dio, ride della nostra ignoranza che ci rende inaccessibile il nome dell’Eterno. In quel vangelo come negli altri testi gnostici, la salvezza non è l’espiazione del peccato ma il raggiungimento della consapevolezza, che è un dono, è il frutto d’una elezione: come sarà per Lutero la fede che ci giustifica. Per i tanti cristianesimi possibili dei primi secoli, così come per quelli resi possibili più tardi dalla Riforma, il rapporto diretto con Dio, il dono della Sophia o della Grazia, il libero esame della Parola sono la via – plurale, sinuosa, errabonda – per la salvezza. (da Giuda l’oscuro di A.Di Grado).

Ma il Vangelo di Giuda bisogna cercarselo, e dopo averlo letto sentirsi in colpa (perchè la Chiesa dice che è apocrifo).

Perchè dobbiamo piangere non ridere, ridere è rivoluzionario, perchè per ridere occorre sapere, conoscere.

Vauro è stato sospeso perchè rideva di tutto e tutti. Anche dei potenti. Perchè ridere significa non avere paura. Nemmeno della morte.

Facciamocene una ragione: siamo in dittatura.

h1

Mo' avevi ragione

10 aprile 2009

Sarà che la Sardegna mi condiziona  ma non era Solinas ma Salinas….

 

h1

Ogni tanto un Solinas ci vuole

8 aprile 2009

Perciò la nostra vita

non sembra vissuta:

è scivolata, lieve,

senza lasciarsi dietro

né impronte né scie.

Se tu vuoi ricordarla,

non guardare

dove sempre si cercano

le orme e il ricordo.

Non ti guardare l’anima,

l’ombra, le labbra.

Guardati bene il palmo

della mano, vuoto.

 

Colonna sonora Money for nothing dei Dire Straits

h1

FOREVER

2 aprile 2009

Paul Stanley e la sua voce… forever

h1

bere per dimenticare

1 aprile 2009

stasera ho bevuto un martini di troppo e ho magiato il primo gelato.. ma Brunetta mi sta sulle palle e .. forse c’ho messo troppo ghiaccio e

vorrei stare fio a domani a chiacchierare dei massimi sistemi e

cazzo si, a raccontare di un amore . ma che amore….

vabbè

forse sono ubriaca…. niente canne (bar non sono quelle canne lì…)

E comunque…. vabbè

Come è difficile comunicare.

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.