h1

I sogni son desideri

27 dicembre 2012

   

A lle elezioni nel prossimo anno vincerà la sinistra e farà un Governo la cui maggioranza dei componenti sarà
donna. Il Presidente della Repubblica sarà ugualmente una donna che si occuperà in prima persona della cultura della parità dei sessi a cominciare dalla scuola.
Cioè non si impegnerà tanto in bandiere inni e anniversari ma nell’applicazione della Costituzione.
Nei primi cento giorni del nuovo Governo si farà la legge sul conflitto d’interessi e sulla corruzione: nessun rinviato a giudizio potrà essere candidato nemmeno a spazzino (oops: operatore ecologico), i condannati quindi resteranno nei gironi dei condannati, e non in Parlamento.
Sarà modificata la riforma Fornero e si potrà andare in pensione quando ci va. E’ ovvio che sei hai versato vent’anni di contributi e vuoi andare in pensione a 50anni ti attacchi al tram di 100 euro al mese.
Verrà eliminata l’Agenda Monti dal vocabolario italiano e sostituita da “i problemi degli italiani”. Non ci saranno pensioni d’oro né benefit per la casta. E le scorte i narcisi se le pagheranno da se, così come le multe e le auto per andare da un convegno ad un altro. E quindi non pagheremo più le multe a Fioroni, anzi Fioroni non esisterà più… perché non sarà rieletto nemmeno con i voti dei preti.
I preti, si… non daranno indicazioni di voto, si faranno i cazzi loro in Vaticano, e Vendola sarà incaricato di rivedere il Concordato e tutti (TUTTI) gli immobili della Chiesa pagheranno l’IMU, anche le parrocchie. Più la Chiesa è grande più l’Imu da pagare sarà a carico dei “fedeli”. Che ci vuole a versare un euro a messa…
La Scuola sarà il primo degli interventi effettuato. Non riforme ma fondi e fondi e fondi… E se le private vorranno i soldi, dovranno diventare pubbliche.
La sanità il secondo intervento. Fuori i politici dalla gestione della Sanità, i vari Angelucci e don Verzè, non potranno più usufruire dei soldi pubblici, e se vorranno usufruirne le strutture devono diventare pubblici.
Torneranno pubbliche le Autostrade, le Ferrovie e le Spiagge.
Non si compreranno più gli F15 e si ritireranno i militari da ogni parte del mondo. Solo Difesa Nazionale.
Per l’esercito internazionale ci penserà l’Europa.
L’Eni non andrà in giro per il mondo a corrompere gli ecologisti e si riconvertirà all’energia pulita.
Poi tutti andranno in ferie . Anche gli anziani e i bambini più poveri. Basterà una settimana di mare o montagna per tutti, coccolati e curati.
E infine comincerà un lavoro lungo prolungato approfondito e mirato, regione per regione per difendere cultura e bellezza, territorio e tradizione.

BUON 2013

15 commenti

  1. Ti sei dimenticata che Cagliari avrà un piano turistico efficiente con negozi aperti nei giorni di sbarco dei croceristi, anche la domenica!


    • Un piano efficiente per il turismo? Si. I turisti si sentiranno in paradiso quando verranno in Sardegna, saremo tutti a loro disposizione, si sentiranno amati, coccolati, viziati, e non come polli spellati.


  2. Vedi caro amico
    cosa ti scrivo e ti dico
    e che si deve inventare
    per poter riderci sopra […]
    L’anno che sta arrivando
    tra un anno finirà
    io mi sto preparando
    è questa la novità

    Ciao Lucio, sei sempre stato un grande.
    t.


  3. al di là dei sogni per il nuovo anno, le notizie-bomba degli utlimi giorni dell’anno in corso sono tre:

    il cardinale Bagnasco, oggi, ha dato la benedizione (politica) a Monti (gli ha detto “grazie” per aver esentato il Vaticano dall’IMU)…vedi com’è facile guadagnarsi il regno dei cieli?

    mentre, Bersani ha presentato il suo primo fiore all’occhiello tra i candidati-big del PD: Grasso un procuratore nazionale anti-mafia commosso per aver firmato le dimissioni dalla magistratura ed intenzionato a rivoluzionare la giustizia (così Berlusconi potrà dire ancora peste e corna delle toghe rosse e accusare i giudici di essere tutti comunisti che fanno di lui un “perseguitato politico”)…

    l’unica soddisfazione è stata Veronica Lario che gli ha fatto pelo e contropelo al Nano con quei centomila euro al giorno e quei tre milioni di euro al mese per gli alimenti (ma cazzo quanno magna questa?!)…


  4. “Al di là” del fatto che so’ sempre d’accordo con voi, ma quanto magna sta donna davvero, e mi chiedo: ho davvero sposato l’uomo sbagliato..in tutti i sensi!??! grrrr


    • Didi a ‘sto fregnone questa donna gli ha dato tre figli e vent’anni di vita e lui la cornificata per il doppio …
      ma l’hai sentita la Marystelle? pure a lei il nano versa non so quanto… e a Ruby, e alla Guerra e alla fidanzatina.. e a tutti quelli che lo ricattano….
      penoso!
      La notizia non è quanto mangia lei ma quanto è stronzo lui…

      Però

      vabbè…

      se riesco a sognare vuol dire che ….


      • Eh si, non era che una battuta, ovviamente, ma quanto ci godo che almeno glieli leva, anzi che se li goda proprio..però stamattina mentre cercavo sul fondo della borsa il diecino che mi mancava per prendere il caffè alla macchinetta mi sono girati un po’ cosiddetti..


  5. Didi pure tu hai una borsa profonda e nera dove si perdono le cose? 🙂
    Fosse solo il cent che mi manca a me….😦

    Ma non la invidio per niente la Miriam… l’avessi mai vista fa’ ‘n sorriso poraccia….


  6. Bar se avessi dovuto dare un giudizio ieri su Ingroia avrei sottoscritto la sua chiara e specchiata professionalità, e il riconoscimento al suo coraggio.
    Oggi:
    Non mi è piaciuto per niente questo attacco al PD: il PD non vuole attaccare la mafia? Se non la vuole attaccare è un partito mafioso.
    E allora dopo averlo attaccato, perchè ha candidato Grasso (un altro mafioso secondo Ingroia), perchè comunque lascia aperta la porta alla collaborazione?
    Non si collabora con i mafiosi.
    Con Grillo si, che gli sbatte la porta in faccia…. ma con gli uomini e le donne della sx, con cui collabora anche Vendola no.
    Sarò io che sono “turrada” ma non lo capisco.


    • Frà, non so quale conferenza stampa hai ascoltato tu, ma Ingroia mi pare abbia detto altro.

      Ingroia non ha detto che il PD è mafioso, ma che Grasso è uno che blandiva Berlusconi quando era premier e ora si candida con Bersani, perché è uno che salta sul carro dei vincitori. Io ho interpretato così il senso delle parole di Ingroia.

      Le testuali parole di Ingroia sono state queste:

      “Nel maggio del 2012 Grasso voleva dare un premio a Berlusconi per meriti nella lotta alla mafia. E’ diventato procuratore antimafia grazie a una legge approvata sempre da Berlusconi che ha escluso la candidatura di Giancarlo Caselli”.

      Sul Pd Ingroia ha detto:

      “Avevo giudicato Bersani serio e credibile, lo ritengo tutt’ora ma gli chiedo di uscire dalle contraddizioni della sua linea politica. Gli avevo lanciato un appello pubblico, ma ha detto che non risponde agli appelli pubblici: io lo avevo anche cercato privatamente, c’è la mia chiamata sul suo cellulare privato, ma non ho ricevuto risposta. Eppure quando chiamavo Falcone e Borsellino rispondevano subito. Il silenzio di Bersani è inequivocabile. Detto questo, noi siamo sereni, siamo pronti a confrontarci, perché il Pd sposi la politica di autentica riforma e non di conservazione”.

      Poi ognuno è libero di interpretare e dare il senso che vuole, ma le parole di Ingroia erano quelle…


      • Poi l’affondo più duro: “Caro Bersani, così non va, chi ha alle spalle storie così importanti dovrebbe ricordarsi il valore della moralità”, dice citando le battaglie di Enrico Berlinguer e Pio La Torre per la moralità. “Tra Violante e Dell’Utri c’è una convergenza che dovrebbe far riflettere i dirigenti del Pd”, rincara riferendosi ai giudizi sulla candidatura di Piero Grasso nelle liste dei democratici. Accuse che non impediscono comunque all’ex magistrato di sostenere che comunque la porta per il Pd “rimane aperta”, così come per il movimento di Grillo.

        Se vuoi leggerti ciò che ha detto puoi andare qui:http://www.repubblica.it/politica/2012/12/29/news/ingroia_si_candida_io_ci_sto_mi_assumo_la_responsabilit_politica-49612880/?ref=HREC1-7

        Ma chi è lui che da patenti di moralità?
        Lui che lascia una Procura per andare a lavorare per l’ONU e dopo due mesi si candida in Italia, (bella figura internazionale per noi), con un simbolo in cui il suo nome è la cosa più appariscente?

        Poi da dell’opportunista a Grasso?

        Senti Bar, lo sport di quelli che si dicono di sx è quello di attaccare il PD . Vedi Francesco Piccolo oggi sull’Huffington Post. O Cacciari da circa una decina d’anni.

        Mi sono rotta le palle di questi “sinistri” che nel momento in cui occorrerebbe essere uniti e col culo fermo per arrivare a un Governo finalmente di sinistra, senza Unioni e inciuci, invece non fanno altro che criticare la SINISTRA.
        Invece che i destrorsi, compreso Monti, fanno le pulci a chi cerca di cambiare DAVVERO il modo di fare politica in Italia.
        E ora faccio un post.


  7. Hai ragione, Frà.

    E’ inutile fare le pulci al PD. Per essere VERAMENTE di sinistra bisogna accettare tutto “responsabilmente”.

    Bersani bisogna prenderlo per quello che è ed accettare anche tutte le stronzate che ha fatto in questi ultimi anni. I suoi silenzi colpevoli sul conflitto di interessi. Treu e l’inizio della precarizzazione del lavoro. Il lasciar passare senza battere ciglio il “montismo” che ha scardinato le tutele del mondo del lavoro.

    Lo accettiamo perchè, in tempo di elezioni, si ricorda che vuole cambiare politica. Poi, il giorno dopo dimentica quello che ha detto il giorno prima (come sull’articolo 18).

    Oggi Grasso conferma a Repubblica (http://www.repubblica.it/politica/2012/12/31/news/grasso_replica_a_ingroia-49714233/?ref=HREC1-8) che fu fatta una legge contro Caselli per impedirgli di diventare Procuratore Nazionale Antimafia, reo di aver istruito assieme ad Ingroia ecc…il processo a Giulio Andreotti. E il Pd dov’era? Era la maggoiore forza di opposizione e ha taciuto, dunque ha condiviso. Grasso aggiunge di aver proposto da magistrato molte leggi per sconfiggere la mafia, il riciclaggio ecc…ma sono cadute nel vuoto. Bene questo è accaduto anche quando il Pd era la maggiore forza di Governo. Ecco perchè Bersani non ha risposto alla lettera aperta di Ingroia sulla Giustizia e non ha risposto alle sue telefonate e ai suoi sms. In conclusione. Il Pd con la autorevole candidatura di Grasso ha fatto una grande operazione per mettersi a posto la coscienza..



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: