h1

Affidiamoci ai poeti

13 luglio 2012
When you are old                                                         Yeats  
When you are old and gray and full of sleep
And nodding by the fire, take down this book,
And slowly read, and dream of the soft look
Your eyes had once, and of their shadows deep;

How many loved your moments of glad grace,
And loved your beauty with love false or true;
But one man loved the pilgrim soul in you,
And loved the sorrows of your changing face.

And bending down beside the glowing bars,
Murmur, a little sadly, how love fled
And paced upon the mountains overhead,
And hid his face amid a crowd of stars.

One comment

  1. Quando sarai vecchia

    Quando sarai vecchia e grigia e piena di sonno,
    e sonnecchierai vicino al fuoco, prendi questo libro
    e lenta leggi, e sogna il dolce sguardo
    che avevano un tempo i tuoi occhi, e la loro ombra profonda.

    In molti amarono i tuoi attimi di felice grazia
    e amarono la tua bellezza con amore falso o vero,
    ma un uomo solo amò la tua anima pellegrina,
    e amò le pene del viso tuo che continuamente mutava.

    Piegati ora accanto all’ardente griglia del camino
    e sussurra, con qualche tristezza, come l’amore scomparve,
    e vagò alto sopra le montagne,
    e nascose il suo viso in uno sciame di stelle.

    William Buttler Yeats (1865-1939)



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: