h1

#Fioroni e #Cassano due antitaliani

12 giugno 2012

E’ sintomatico che nei momenti di crisi economica e politica si finisca per parlare di omosessuali.  A qualcuno si deve dare la colpa… se le cose vanno male.

Sono i problemi irrisolti che riaffiorano come la spazzatura nascosta nell’acqua melmosa e stagnante, quel pattume che improvviso appare a ricordare che non è un lago ciò che osserviamo ma una discarica,  il nostro paese.  Parlando delle minoranze e dei diritti civili  si finisce per capire come e quanto il nostro paese è indietro di secoli e che la sua mentalità da maedioevo papista e ipocrita non ci permetterà di diventare un paese moderno nemmeno economicamente oltre che politicamente.

Si usano le minoranze per attaccare Bersani che vuole una legge sulle minoranze gay. Il Fioroni della situazione minaccia di candidarsi alla primarie, perchè il segretario invece che parlare di cose importanti (secondo lui…) parla delle unioni civili per i gay e non solo.

Lo stesso atteggiamento che hanno i destri quando ringhiano al governo di occuparsi di economia e non di giustizia.  Lo stesso atteggiamento che hanno i “sinistri” quando aggiungono che i problemi  sono quelli del lavoro e non anche che la legge 194 non viene applicata perchè tutti i ginecologi per fare carriera e diventare primari si dicono “obiettori”. Solo così il tedesco da il suo beneplacito.

Siamo un paese incapace di compassione, di ascolto, di condivisione.

Sappiamo ridere (che schifo i giornalisti sportivi che ridono alla risposta volgare e ignorante di cassano e i suoi froci) e parlare per ore delle strategie della nazionale italiana, mentre non riusciamo a fare una legge contro l’omofobia…

Adesso tutti a dire che cassano è ignorante, e che fioroni ha l’ 1%..  e quindi che non contano un …. niente!

Ciò non toglie che si parla di loro che ci riducono al tardo medioevo e non si parla dei problemi che li inducono a blaterare

Ora se io fossi

– Bersani: direi a Fioroni che le minacce le fa a sua sorella e gli direi fuori dai coglioni e vai a far casino da casini;

– Prandelli: direi a Cassano prima di studiare il congiontivo, l’italiano, e gli farei imparare a memoria l’art. 3 della Costituzione, poi… solo poi… lo farei allenare per la prossima partita… e forse rilasciare la dichiarazione in cui chiede scusa a tutti gli italiani per le cose che dice e ci fanno fare la figura di perecottari

14 commenti

  1. e vabbè mica Cassano può parlare sempre di Hegel.


    • Hai ragione Aurelià…
      ogni tanto pure lui ha necessità di dire qualche cazzata.

      e

      Fracatz ma la colpa non è mica loro eh?!

      Ha ragione Pesa: i giornalisti per avere qualcosa da dire o da far vedere, mettono un microfono sotto il naso del primo che si crede un dio, con i suoi orecchini di diamanti, e l’anellone… e dire che neppure una sardina è riuscito a renderlo muto… come un pesce…

      Ah, e poi Pes … pure cassano ha fatto il suo tempo calcisticamente. Preferisco Di Natale, e …dimmi tu: Supermario! con tutto il suo involtino sulla testa…🙂


  2. il fatto è che questa gente che tu menzioni è tutta over 70.000 e si può permettere ciò che dice e poi fa.
    GUAI AI VINTI
    e poi se sto bersani fosse così infallibile, perchè non mette in programma l’abolizione dell’8 per mille e la fa finita con questa ambiguità democristiana. Visto che non esiste più protezione civile ed in teoria ognuno dovrebbe assicurarsi contro i terremoti, con quale compagnia non si sa, l’8 per mille il bersani dovrebbe destinarlo ad un fondo anti catastrofi
    Il problema è ben altro è che gli over 70.000 astutamente si sono spalmati in tutte le forze politiche e difendono strenuamente i loro interessi con il beneplacito del bobbolo che li vota
    http://pornodidattica.blogspot.it/2012/05/raddrizza-tajans.html


  3. Io più che cazziare Cassano – che poverino ha già tanti problemi di suo, voglio dire, ce ne vuole di coraggio per essere Cassano – me la prenderei con questi falsi giornalisti. Ora, è ovvio che se poni una domanda come quella ad un imbecille di quel calibro, la risposta sarà altrettanto imbecille. Se avessero rivolto quella domanda ad Umberto Eco sarebbe sicuramente uscito fuori dell’altro.
    Non prendiamocela con Cassano perché dice quello che pensa (e il fatto che pensi è già di per se sbalorditivo), prendiamocela con chi lo fa pensare. Lasciamolo giocare in un campo di calcio e finiamola lì. A morte la stampa italiana.

    Per quanto riguarda Fioroni, non so che dire, ormai non mi interesso più di politica🙂


  4. Ora se penso a tutte le volte in cui il lunedì si è parlato del campionato in classe, e i commenti faticosi sulla lealtà sportiva… sono felice che sia finito l’anno scolastico.
    Se un campione di calcio è imitato anche per come si arrotola i calzettoni… mi vengono i brividi al pensiero che le cazzanate abbiano avuto un tale riverbero mediatico


  5. Ogni volta che qualcuno crede sia possibile insegnare il congiuntivo a cassano dio uccide un gattino.
    Non fare la scelta sbagliata, insegna il congiuntivo ai gattini.


  6. a prescindere dal come e dal dove io la penso come Cassano: sò froci? so problemi loro.Cecchipaone, faccia i nomi e i cognomi e se ne stia nel suo brodino di perecotte.


    • Nonno?! Magari fossero problemi loro, non ci sarebbero nazisti che mandano due gay all’ospedale come è successo a roma… si potrebbe andare all’ospedale a trovare il proprio compagno/a senza che ti dicano che non fai parte della “famiglia”, potresti lasciare la reversibilità al tuo compagno/a dopo 40anni di vita passata insieme etc.etc.
      Purtroppo siamo noi che non ci facciamo i fatti nostri e vogliamo insegnare agli altri cosa è amore e cosa non lo è…

      Anche per i neri si diceva so’ fatti loro e se ne occupino loro… anche per gli ebrei… nei ghetti!

      Vabbè che i latini dicevano che nomina sunt consequentia rerum, ma non + che con il tuo nome la pensi come ai tempi di chicchinnetta….


  7. facciomoti presidente del consiglio !


    • “facciamoti” a chi? cos’è una nuova offesa in gergo cinogiapponese?🙂

      quando mi faranno PdC tu sarai il mio ministro della cultura😉


  8. ma il famoso ‘corridoio’ di barry lyndon.. secondo voi.. non è attuabile nella società moderna?
    no, perchè io le 300 scudisciate sulla schiena, gliele avrei date.. a Cassano.


    • Bonbon vado a prappidu dicono i sardi… i corridoi in Kubrick sono tutti famosi, ma quello di Barry Lindon non mi è presente: je menano?

      Comunque io sono contro la violenza. Lo costringerei, invece a studiare tutte le opere degli omossessuali di tutti i tempi… che ne so: da Leonardo da Vinci a Oscar Wilde? Con un passaggio per Gertrude Stein e solo Tchaikovscky da ascoltare dopo gli allenamenti.


      • sì, je menano una cifra. Ma in modo elegantissimo eh.. facevano passare il ‘predestinato’ in un corridoio di soldati, ognuno con una verga in mano… tu passavi per il corridoio e loro ti davano una vergata sulla schiena. Ma una sola.
        Un po’ violento, ma, efficace.
        Io pure sono contro la violenza, ma, penso pure che nel caso di Cassano… du’pizze no???


      • Bon, Kubrick sempre un pò violento ma efficace🙂

        Cassano molto meno…

        Se gl’avessero dato due pizze quando era un moccioso, forse…
        oggi non gli serve più… bisognerebbe levarlo dalla squadra ogni volta che non sta zitto, ma che ce l’ha il coraggio..



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: