h1

Declinare al futuro p.v.

11 marzo 2011

Quando sarò capace d'amare
probabilmente non avrò bisogno
di assassinare in segreto mio padre
né di far l'amore con mia madre in sogno.
Quando sarò capace d'amare
con la mia donna non avrò nemmeno
la prepotenza e la fragilità
di un uomo bambino.
Quando sarò capace d'amare
vorrò una donna che ci sia davvero
che non affolli la mia esistenza
ma non mi stia lontana neanche col pensiero.
Vorrò una donna che se io accarezzo
una poltrona, un libro o una rosa
lei avrebbe voglia di essere solo
quella cosa.
Quando sarò capace d'amare
vorrò una donna che non cambi mai
ma dalle grandi alle piccole cose
tutto avrà un senso perché esiste lei.
Potrò guardare dentro al suo cuore
e avvicinarmi al suo mistero
non come quando io ragiono
ma come quando respiro.
Quando sarò capace d'amare
farò l'amore come mi viene
senza la smania di dimostrare
senza chiedere mai se siamo stati bene.
E nel silenzio delle notti
con gli occhi stanchi e l'animo gioioso
percepire che anche il sonno è vita
e non riposo.
Quando sarò capace d'amare
mi piacerebbe un amore
che non avesse alcun appuntamento
col dovere
un amore senza sensi di colpa
senza alcun rimorso
egoista e naturale come un fiume
che fa il suo corso.
Senza cattive o buone azioni
senza altre strane deviazioni
che se anche il fiume le potesse avere
andrebbe sempre al mare.
Così vorrei amare.
Giorgio Gaber

Non mi hai mai appassionato Gaber, anzi a volte mi è stato proprio sullo stomaco. L'altro giorno, (il giorno del rispetto per la propria vagina) mi sono imbattuta in questa"poesia" che mi è sembrata davvero una dichiarazione d'intenti onesta.
Sapere ciò che si vuole e aspettare di essere maturi per realizzarlo.. raggiungerlo, conquistarlo.
Non è forse questo vivere?

Dedicato agli uomini che incontro qui e non incontro più lì.
P.S.
ringrazio dell'offerta di "sostegno" da parte di qualcuno ma, caro blogger, pensa se non ti piacessi… che disastro!

6 commenti

  1. Bello si..eppure sembra così facile .. e invece non lo è.
    Ma perchè non smettiamo di incontrarli qui e li incontriamo di nuovo lì? Siamo mica morte ancora. ah ah

    Scusa la domanda, dove lo prendo il caffè con te per il discorso del colloquio? eheh. Io sono una stra-insicura, ma poi quando arriva il momento vedo secondo chi mi sta di fronte e cerco di affrontarlo..
    Comunque è un colloquio per un lavoro molto manuale.. Lavoro da impiegata non lo trovero' forse mai! sigh..


  2. Urca, ma qui si tratta di Ammore con la A maiuscola.
    Non si contempla lontanamente il fatto che esseri umani siamo e legati alle necessità fisiologiche, per soddisfar le quali o si nasce con un conto in banca già aperto o invece si deve lottare alacramente ogni giorno.
    Quanti grandissimi Ammori si spengono davanti alla prima necessità di un pur modesto nido


  3. @Didi per quanto riguarda i contatti ti ho gia risposto da te. Mentre per quanto riguarda gli uomini, sapessi quanti ne incontro tutti i giorni!
    Ma incontrare in questo caso è sfiorare e non impegnarsi nemmeno un pò per capirli.
    Incontrare sul piano delle cazzate o chiacchierate persone che stimo dal punto di vista delle idee (quì posso scegliere), è rilassante e non coinvolgente. Ogni tanto ricevo delle offerte di approfondimento, potrebbe anche avvenire, mai dire mai, ma trovo più interessante questa libertà.
    E poi… una scopata e via… non fa per me. E credo in genere nemmeno alle donne degne di questo nome. Ma alle ragazzine che si credono libere perchè se ne fanno uno a notte, ma (a parte che per trovare uno che scopa bene ce ne vuole…), io lo chiamo stordirsi… tanto vale bersi uno di quello buono…

    @fracatz scusa ma secondo te quando uno è innammorato ma è povero in canna (senza allusioni ), si disinnamora?
    Echecazz…
    In 15 anni di TV sono andati a finire a puttane tutti i grandi amori fatti di sacrifici e rinunce?
    Una intera biblioteca di AMMORI…. al rogo!
    Adesso non vorrei che dato che c'è la "crisi", (che con la frase c'è crisi l'incapace Tremonti risponde alle domande che chiedono di  tutte le cazzate che ha combinato), che c'è crisi dicevo: impegno e partecipazione, comprensione e condivisione,tra due persone passano in cavalleria….
    E' certo che quando non c'hai i soldi per portare la ganza al cinema o a mangiare la pizza i sentimenti decadono al livello delle suole.

    Guarda Fracatz, non mi reputo ingenua, ma che un uomo scriva delle cose così belle in previsione di un amore, mi sembra degno di essere menzionato in questo mondo, visto sempre dal punto di vista dei money… ecchecazz!


  4. Per me, invece, Gaber e De Andrè sono stati gli unici grandi "Poeti" della musica italiana…impareggiabili ed ineguagliabili…adoravo le loro canzoni…questa credo di averla messa anche io sul mio blog, una volta…Frà, ma me stai a copià i post?

    Gaber, poi, mi piaceva al punto che compravo tutti i suoi dischi (che poi erano i suoi spettacoli teatrali che faceva con Luporini al "Piccolo" di Milano)…

    Che peccato che non ci siano più e non possano scrivere più testi belli come questo..


  5. Bar
    ma non sarà per questo che la nostra amicizia dura da… macchenesò quanti anni?

    Perchè abbiamo idee e pensieri simili e in comune?

    Ma no che non ti copio… ma quando mai
    è che io so io e tu sei tu
    e che a distanza di tempo tutto gira e ritorna.

    Sopratutto tra persone che s'intendono.

    Sbaciuk e ancora.
    E mi rotolo e mi crogiolo nella gioia di non essere sola.


  6. Io amo Gaber. Era provocatorio, ma intelligente. Cerca se puoi su youtube il video de "La nave". Uno dei suoi pezzi a mio parere più belli.
    Cos'è questa storia della giornata per il rispetto dela vagina???



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: