h1

Chi lotta può perdere, chi non lotta ha giàperso!

20 settembre 2010

Dal sito dei cassaintegrati. Link

Advertisements

8 commenti

  1. Non si capisce benissimo il senso della vignetta: ma lo psiconano non si vede dietro la scrivania perchè è basso di statura (peggio di Brunetta?) o perchè ha paura degli operai? Certo che non li riceve! Preferisce farsi the e biscotti con Bonanni con il bavero del giaccone bruciato dal lacrimogeno "terrorista"..sai per quanto tempo ancora ne dovremo sentirne parlare di quel cazzo di giaccone? Alla fine, lo metteranno nella teca di un museo della Cisl, come totem e ad imperitura memoria delle "lotte sindacali"…


  2.  sentirne = sentire


  3. Perfettamente d'accordo. Tanto ormai si fa leva su questa stanchezza generalizzata. Guarda quello che sta facendo Marchionne con gli operai Fiat.


  4. Io mi soffermerei più sul titolo del post, che su Berlusca (gli vien data fin troppa importanza!). E dai, sì, un po' di entusiasmo e di incoraggiamento a reagire!


  5. E non è seduto! E in piedi…


  6. E' in piedi…


  7. e quando mai li ha incontriati…Questo incontra solo Ghedini, mignotte e Angelino Jolie Alfano.


  8. @Bar, il titolo del post è una frase del CHE (bella no?!), e la vignetta è riferita ai cassantigrati della Vinilys, quelli che si sono inventati L'Isola dei Cassaintegrati, non per giocare a fare i disoccupati, ma per combattere (dal di dentro) una situazione mediatica che si occupa soltanto di "cazzatine varie" in modo ironico. Questi operai di una delle fabbriche più importanti del Nord Sardegna, ma anche di Ravenna e se non erro Venezia (parliamo di chimica, quella per cui eravamo famosi nel Mediterraneo). (Puoi trovare il link tra i miei preferiti). sono  duecento e più giorni che  protestano, si sono reclusi sull'isola dell'Asinara volontariamente, lontani dal mondo, come carcerati… Una parte è sulla torre aragonese a P.Torres città sede dell'azienda, per far si che nessuno li dimentichi). E' il mondo che li va a trovare per ragioni varie, (quasi sempre strumentali), mentre loro aspettano che il Governo, da cui dipende l'ENI proprietaria dell'azienda, si dia una mossa. Prima il nonsonnulla ministro dello sviluppo, dimessosi per la vergogna, e ora il B. della situazione, hanno sempre rimandato l'incontro per nemmeno ascoltarli, discutere, conoscere le ragioni. Aprire quel tavolo è costato lontananza da fili, famiglie, amici, comodità (?) etc. Il Ministero del Tesoro (da cui dipende l'ENI) ha bandito finalmente il concorso per la vendita… ma…. secondo gli operai, dovrebbe ripartire la parte produttiva "tecnica", che non può essere un costo dei compratori (che altrimenti la Vinilys, non se la compra nessuno)..Il signor B. Ministro ad Interim per lo sviluppo ha finalmente loro concesso di incontrarli….Puff puff pant pant… che fatica!E non ho spiegato nemmeno tutto e chissa se in modo comprensibile… P.S. Bonanni (che pena in TV dalla Gruber, mi sono vergognata per lui, che dignità di uomo con giubotto) nemmeno c'è passato all'Asinara, tanto per dire no….@Tend sono contenta di vederti e del tuo concordare. Se potessimo fare qualcosa di più.. noi che viviamo in Sardegna, ma mi sento impotente e ciò che posso fare è denunciare l'assenza dello Stato.@Sole…. se vuoi notizie sull'autore della frase… puoi rivolgerti a una sua estimatrice @Topper ciao,  hai ragione è in piedi



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: