h1

Primo giorno di scuola italiana

13 settembre 2010

Mercoledì ricomincio a scuola. Sono così delusa. Oggi ho saputo che non avrò i miei ragazzi da portare all'esame, ma spezzoni di due classi a cui insegnare SOLO italiano, niente storia o laboratorio giornalistico.
Tutto il corpo docente italiano è scontento oggi, ma i risultati sui ragazzi italiani si vedranno domani. Quando sarà tardi.
Trascrivo qui ciò che è stato il primo commento che mi è capitato sott'occhio aprendo uno sfogatoio su Repubblica. E Bonanni in Tv che dice che male c'è…. "l'ha fatto anche Fioroni, non lo può fare Gelimini" dimostrando che ciò che gli interessa di più non sono nè i docenti italiani, nè la scuola italiana, ma trovare uno strapuntino nel prossimo governo padano.

Da Repubblica: Raccontate la vostra storia"

Intervento n 330

 
SessoM

 
Età25/34 anni

 
Provincia dove viviBG

 
La storia

 
Sono un piccolo commerciante di Bergamo. Non so molto del mondo della scuola perchè non ho dovuto ancora affrontarlo, ma sono sicuro di una cosa: per mio figlio sceglierò una scuola privata. Mi dispiace per chi non se lo può permettere, ma i molti che possono credo non avranno dubbi. E' evidente che la scuola pubblica è diventata un caos.
Annunci

11 commenti

  1. Oggi ho saputo di prime con 40 alunni. La Gelmini dovrebbero lasciarla in mezzo a quei ragazzi ammassati uno sull'altro per un intero quadrimestre… E, all'uscita di scuola, dovrebbe trovare, ogni giorno, tutti i precari che hanno "tagliato". Non dovrebbero far nulla quei precari, nemmeno lanciarle un fumogeno (come al camerata Bonanni), solo guardarla in faccia..sarebbe già distrutta di suo…PS: i giornali e le televisioni non dicono che il lancio del fumogeno da parte della figlia dl pm è seguito ad un lancio di sedie da parte dei Cislini, però, eh?


  2. Oggi, ognuno/a, cerca di fare ciò che è possibile. Gli altri si arrangiano, se possono. Un saluto da Sar.


  3. Bar, sta cosa dei cislini non la sapevo…Questo pezzo di niente del nazista, poi va in TV a dire che la CGIL dice sempre no, e loro hano accettato 20.ooo assunzioni nella scuola.Falso come giuda.Solo rimpiazzi e nemmeno tutti, di quelli che sono scappati in pensione…A volte mi viene un magone…Oggi ho letto che questi 10 anni, dal 2000 al 2010 sono stati i migliori della nostra vita, e che non ce ne siamo resi conto…O sono io che sono fuori oppure nella statistica a me è toccato il mezzo pollo.Ciao Bar. Non so perchè ma leggerti mi infonde calma e tranquillità in un momento in cui sono davvero triste. Grazie.


  4. La notizia del lancio delle sedie da parte della Cisl (precedente al fumogeno), l'avevo letta sul "Manifesto".Questo è il link con l'articolo completo:http://www.ilmanifesto.it/archivi/fuoripagina/anno/2010/mese/09/articolo/3357/Se la Cisl contesta alla CGIL ostruzionismo sindacale, oltre che impedimenti vari alla ripresa delle assunzioni (i pretesti si trovano sempre), io proporrei l'abbandono dell'unità confederale della "triplice". E' un'utopia che ci ossessiona da decenni. Ma chi se ne frega dell'unità sindacale? Se Cisl e UIL vogliono seguire le politiche dei padroni e del Governo, facciano pure. La CGIL continuerà a difendere i lavoratori e i loro diritti. Gli iscritti poi saranno "i giudici" di quello che faranno i loro rappresentanti.


  5. Mi sono andata a leggere l'articolo della Dominijanni, e anche qualche commento.Pensavo, e non sò se avrò il tempo per scriverci un post, se è giusto alla fine il divorzio (in questo caso nel sindacato), oppure continuare a litigare, perchè alla fine parlando parlando quello/a si fa i cavoli suoi, e si rimane fregati.Bar io ci credo che l'unione fa la forza. Non capisco i lavoratori che si fanno rappresentare dalla CISL o dalla UIL e che continuano a pagare la tessera.Oppure è tutto un imbroglio, è come per l'UGL che diceva che aveva non so quanti iscritti, ma erano solo elenchi fasulli per sedersi ai tavoli di contrattazione, farsi chiamare in TV, farsi un pò di pubblicità per poi passare al Parlamento.Siamo noi che dobbiamo svegliarci.Chi la suona la carica?Quelli che usano i candelotti o la sedia?Forse si, per ribellarsi c'è sempre bisogno di un Masaniello.Ciao e grazie per il link.


  6. Penso che Bar abbia ragione…ormai giunti a questo punto unirsi con gli altri sindacati non serve più a nulla. Vorrei credere davvero che gli iscritti della Cisl siano fasulli, ma ne dubito. Purtroppo ci sono sempre quelli che si iscrivono al sindacato dei padroni…può sempre far comodo…Ciao Fra'!P.S. Bar che dà serenità non me lo ci vedo proprio…però il mondo è bello perchè vario!


  7. Ciao solesorr piacere di vederti.A parte che Bar "ha sempre ragione", (per principio) hai ragione nel dargli ragione…Ti spiego il mio mondo vario:Non so se ti è mai capitato di essere incazzata con il mondo, perchè ti va tutto storto e non hai più nessuna certezza, e te la devi cavare da sola, e tutta quella roba della socialità, dell'aiuto della comunità, del gruppo se ne va a farsi fottere, perchè ti ritrovi da sola a confutare principi e valori e…insomma quel momento in cui manderesti tutti affanculo…Ecco. Apri il PC e c'è Bar che è una certezza.Lui c'è da… mmmmmhhh 6 anni? (Non ricordo)…In questo mondo in cui tutto va veloce, dove tutto cambia, dove non hai punti fermi lui…. c'è.Non credo che ci sia più niente di rilassante al mondo delle certezze.Con cui puoi litigare, condividere, ridere, prendersi in giro etc.Qualcuno la chiama amicizia. Io la chiamo BAR. 


  8. Ora, a parte che mi chiedo se dessi torto a Frà su questo commento (dal momento in cui mi dà sempre ragione), cosa accadrebbe?Per darmi ragione, dovrebbe darsi torto (visto che le do torto, deve seguire il principio che ho sempre ragione, anche quando le do torto): quindi, dovrebbe affermare che non solo non è vero che ho sempre ragione, ma anche che ha torto (perchè lo dico io).Dando torto alla sua affermazione, farebbe torto  al principio che ho sempre ragione, perchè mi sta dando torto…insomma, sarebbe un casino…Ma, a parte questo, Frà, ti sei accorto che il commento in questione è finito su uno sfondo in mogano color cacca? Il motivo? E’ perchè il commento è particolarmente “legnoso” o perchè – semplicemente – ti si è sminkiato il template?


  9. accorto era accortA…


  10. Sì Fra, ho conosciuto quei momenti…di profonda solitudine e asocialità. A mio parere potresti anche aver ragione: sarebbe bellissimo riuscire ad avere dei punti fermi nella propria vita, che durino per sempre, sia che si chiamino amici o che si chiamino Bar. Ma proprio da quell'esperenza che ho vissuto, ho capito che i "punti fermi" non esistono. Non fanno parte di questo mondo. Nel senso che sono fermi fino a quando durano, ma non durano in eterno. La consolazione (o almeno è quello che è capitato a me) è che in ogni esperienza della mia vita ho sempre conosciuto, ho sempre trovato un punto nuovo fermo, sottoforma di amica, di madre, di sorella, di amante, di fratello, persino di libro…


  11. Bar, hai ragione come sempresopratutto sul template sminkionato e sui miei torti in generema  la  colpa mia è che non so aggiustarlo:il template…e@sole… se tutto fosse immobile (come a volte mi sovviene di pensare), non ci sarebbe vita con le sue sorprese varie.Certo che ci rimarrei proprio male se Bar decidesse che "basta", e come Salinger (Bar…. se leggi non montarti la testa!), scomparisse per sempre.Resterebbe comunque il mio primo/mito/blogger (vabbè mo' sto esagerando ma non mi vengono altre parole).L'unica certezza in questa vita è una sola!Ma a quella non ci voglio pensare. Intanto mi godo le filosofie aristoteliche di Bar



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: