h1

Rubriche

29 dicembre 2009

Che siano quelle telefoniche o quelle di outlook  le rubriche diventano uno strumento indispensabile per fare i conti con se stessi.
Sotto le feste al momento di inviare gli auguri faccio la cernita. Questo si, questo no. Questo è un sacco di tempo che…
La scelta più dolorosa è quando pensi: "ma se non chiamo io…." o se non scrivo io, se non tengo i contatti io…

Da un po’ di tempo sono diventata intransigente… e mantengo i contatti soltanto con chi ricambia l’attenzione che gli dedico; fosse pure il tempo che impiego per mandare una mail.

Gli altri che si fottano!

E devo fare un pò di pulizia nelle mie rubriche anche quest’anno.

7 commenti

  1. C’è un racconto di Flaiano che si intitola Gli indirizzi: vi si descrive la vicenda di un tale che, dopo aver comprato una nuova rubrica con la copertina di pelle, si accinge a ricopiarvi nomi, indirizzi e numeri di telefono che aveva accumulato negli anni, alla rinfusa, su un vecchio quadernetto ormai logoro. E quindi comincia, distribuendo i nomi in ordine alfabetico, ma subito si accorge che ricopiare il contenuto del quadernetto nella rubrica non è una semplice operazione di routine. Deve imporsi come minimo un criterio di scelta: alcuni di quei nomi sono di persone che non ci sono più o che non frequenta più da anni; altri non gli dicono più niente, altri ancora vuole cancellarli per sempre dalla sua vita ecc. ecc. Per farla breve, togli questo, togli quest’altro, la nuova rubrica rimane vuota, o poco ci manca.
    Beh ovviamente ti auguro che le cose vadano diversamente. E a me di esserci, nella tua rubrica!!!


  2. l’importante è evitare gli sms di auguri da inviare a tutta la rubrica. li odio io personalmente. e li considero nulli.


  3. naaa..pure a me viene voglia di ripulire le rubriche, ogni tanto, poi, arrivo alla C, e già mi sono rotto…so’ ricordi o sono troppo pigro…il peggio era quando ti si rompeva il cellulare e dovevi ricopiare tutto (numeri e nomi)…ora, per fortuna, hanno inventato il copia rubrica dalla sim…o forse l’ho scoperto io solo di recente ed esiste da sempre?


  4. Bravissima!!!!! Perchè a volte ci si imbatte con persone che adulano se stessi giungendo a ritenere l’altro (quello che scrive per primo) un’intruso o che peggio un debole. Un abbraccio di Buon Anno, Carla


  5. non per fare il solito spaccamaroni
    ma cara frale

    io rivendico il sacro e sacrosanto diritto
    nonchè inviolabile
    di NON rispondere alle mail
    alle telefonate
    agli sms
    alle lettere
    ai saluti per strada
    ai segnali di fumo
    alle bottiglie recanti messaggi che arrivano con le onde sulla battigia…le bottiglie e i messaggi…e le onde
    alle tegrafate
    ai messaggi tramite l’uso di piccioni
    etc etc

    ed i motivi per cui rivendico tale diritto sono essenzialmente due

    1
    voglia zero

    2
    espletare un sano esercizio di scortesia (che anche questo è un diritto individuale sacro e inviolabile)

    solo questo

    ciao


  6. Ciao Gaggio,
    assolutamente no, non giudico i tuoi commenti.
    Tu rivendichi la libertà di non rispondere a nessun segnale comunicativo, io quella di non parlarmi addosso o di farmi seghe mentali.

    Cioè se  un individuo di razza umana, o animale in genere, mi ispira simpatia e fiducia, cerco di instaureare un rapporto comunicativo che è quello di "emettere messaggio attraverso  canale affinchè arrivi a  destinatario".
    Quando arriva il messaggio normalmente avviene che o… roger… oppure… si confuta, oppure… oppure si decide per il silenzio.
    Quindi si interrompe la comunicazione. Si cancella l’indirizzo, la montagna, l’orizzonte verso il quale ogni tanto si accendevano i fuochi.
    Perchè mai si dovrebbe continuare a fare segnali di fumo a chi non c’è?

    Ognuno sta solo sul cuor della terra
    trafitto da un raggio di sole:
    ed è subito sera

    Sono convinta che gli uomini, come gli animali hanno bisogno di comunicare, non solo per, vabbè… la comunicazione è ciò che ci permette di essere Uomini, sempre secondo me…

     


  7. "Perchè mai si dovrebbe fare segnali di fumo a chi non c’è?"

    Sapessi quante volte me lo domando anche io…il problema è che tendo a non cancellare, ma a mettere da parte.
    Se fossi una persona che "deleta" da rubriche, cellulari e computer, credo avrei provato meno dolore…
    …ma, si sa, anche quello può essere una droga…
    Bacio Fra, a presto



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: