h1

Ho visto cose

28 settembre 2009
Ho visto cose che voi umani non potreste immaginare… navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. È tempo di morire… (Blade Runner)

La realtà supera di gran lunga la fantasia. Mi sembra davvero di vivere su un pianeta sconosciuto.
Il discorso del puffo alla festa del partito era qualcosa di surreale…

8 commenti

  1. farabutta.
    comunista.

    lui si che ha introdotto la moralità nella politica di questo paese.

    invidiosa.
    Fassino adora Pol Pot.
    Franceschini glorifica Ho Chi Min.
    Bersani ha la foto di Stalin sul letto.

    Vade retro Santorus!


  2. …sono qui nel mio studio, mi pervengono le voci di ballarò…ogni tanto il “loro” pontifica e minaccia sguaiatamente….si mi pare di vivere in un mondo che non mi appartiene.Buonaotte carissima


  3. beh, fra

    anche dalle tue parti
    di tanto in tanto si trova qualcosa di buono
    dalle mie parti i versi di wordsworth (che, non a caso, se lo si traduce letteralmente dall’inglese significa “il valore delle parole”)
    e qui
    qui
    questa mitica citazione da Blade Runner

    vabbè ciao


  4. Si perché non ha davvero portato una nuova moralità? Letteralmente è vero. Solo che quella che ha portato fa schifo.


  5. Aureliano ho riso come una pazza. Franceschini comunista?
    Madò….
    A questo proposito vorrei dire che la sx (Rutelli avrebbe un brivido a questa parola) non è che ci fa una bella figura.
    Siamo in attesa che qualcuno ci difenda da quelle parti e loro che fanno? Litigano!
    In questo momento di crisi il congresso avrebbe dovuto essere veloce e unitario… poi viene fuori ‘sto Penati.. Che pena!
    Una volta D’Alema era un grande statista… mah!
    Che brutta fine…
    Jouy, anche te eh?
    Io non mi ci ritrovo davvero più in questo paese così sguaiato, superficiale, egoista. Diciamo fascista!

    Gaggio mi vedi? Mano sul cuore, mento in alto e: grazie, grazie. Un complimento tuo è come quando riesci a mangiare il cono gelato senza sporcarti, mani, maglietta, naso…

    Tend si è insinuata lentamente e in modo subdolo una concezione della vita dove contano per gli uomini i soldi e tante donne (Briatore…) e per le donne diventare come ti vogliono e la passività. In tutti i sensi.


  6. mah, frà, che ti devo dire? io dopo aver visto e sentito la D’Addario, ieri sera, ad Annozero, penso di poter dire che – come umano – ho visto (e sentito) cose che gli extraterresti non hanno mai visto (nè sentito)..


  7. meno l’ascolto, è più vivo bene!!!


  8. Sai che non riesco più a sentire quelli di sinistra?
    La nausea monta e non si ferma.
    Vorrei avere una grande ramazza per restituirli tutti al pattume.
    Dove guardiamo? Cosa facciamo?

    Bruno



Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: