h1

8 luglio 2008

CERVELLI FUORI POSTO

 

Che una quando va a sistemarsi la testa vuol dire che si vuole bene e vuole rilassarsi. Dico del parrucchiere e non dello psicologo. Oggi sono uscita dal parrucchiere incazzata nera, e non perchè Silvia mi ha sbagliato colore o taglio, ma perchè tra gli altri giornali a disposizione c’era uno di quei giornali scandalistici,  quelli che si occupano di pettegolezzi e della cellulite dei vip, uno di quei giornali che va alla ricerca dei nostri grovigli interiori che puzzano di invidia o di gioia per i dolori degli altri. E che ..vabbè non li ho mai sopportati, ma stamattina è stato davvero troppo.

Copertina: il presidente della camera dei deputati, (quello che dovrebbe rappresentare, e regolare l’attività di tutti i deputati), sdraiato su un lettino, spiaggia e mare sullo sfondo,  mentre la fidanzata (quella che diceva pussi pussi a Gaucci,) gli accarezza l’uccello evidentemente in erezione.

Uno può dire : fatti loro, colpa del giornalista, del fotografo, dell’editore, di chi lo compra, di chi lo legge… Ma un pò di dignità, da parte di un uomo che rappresenta gli italiani? Ma perchè uno “statista” deve fare il ragazzino giovanilista a tutti i costi, in spiagge pubbliche? (le spiagge sono tutte pubbliche, fanno parte del Demanio dello Stato).

Io mi indigno, ma forse gli italiani "maschi" si identificano con questo ultracinquantenne che dimostra tutto il suo “potere”, ( “lui si che è un figo, lui si che se lo può permettere, beato lui…”) e molte italiane in questa ragazza che usa le sue “capacità” per trovare una sicurezza  al mondo.

Se è questo il concetto di libertà, mi chiedo perchè prendersela con le puttane ai bordi delle strade, se lo fanno liberamente almeno sono sinceramente mignotte, e non vanno a finire sui giornali (non pornografici) tra un padrepio e una regina.

 Che dovrebbe rispondere la mamma che si è portato il bambino dal parrucchiere, (non tutte hanno nonne a cui lasciare i propri figli), al bambino che le chiede:

“Mamma, guarda!  Cosa ha nel costume questo signore?”

“Niente tesoro, è malato, il cervello gli si è sceso nelle mutande”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Advertisements

One comment

  1. Grande il tuo post!!!
    Hai perfettamente ragione.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Mazzetta

Ce la possiamo fare

Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)

L’antica rosa esiste solo nel nome: noi possediamo nudi nomi – Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus. (Umberto Eco, frase finale del Nome della rosa che cita Bernardo di Cluny)

milena edizioni

Casa Editrice (milena.edizioni@gmail.com)

poesieinformadidiario

"Luoghi, personaggi ed emozioni sono intenzionalmente veri"

poesiaoggi

POETICHE VARIE, RIFLESSIONI ED EVENTUALI ...

sfrattattidisplinder

Just another WordPress.com site

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: